Film e Fumetti

Zachary Quinto è SPOCK in “Star Trek: Into Darkness”

Zachary Quinto riporta in vita Spock in Star Trek: Into Darkness

ZACHARY QUINTO (Spock) è apparso per la prima volta in televisione nella serie di breve durata “Gli altri”ed è apparso come guest star su “CSI”, “Touched by an Angel”, “Charmed”, “Six Feet Under”, “Lizzie McGuire” e “LA Dragnet”. Nel 2003, ha ottenuto un ruolo ricorrente come esperto di computer Adam Kaufman nella serie Fox ’24’. quinto è apparso in 23 episodi della terza stagione.

Zachary Quinto Sylar in HeroesNel 2006, Quinto ha interpretato il ruolo di Sasan, l’arrogante gay di origine iraniana che è il migliore amico di Tori Spelling nella sua serie VH1 “Così famigerato”. Nello stesso anno, si è unito al cast della serie di Tim Kring “Eroi” nei panni di Gabriel Gray, meglio conosciuto come il serial killer Sylar, per quattro stagioni.

Quando gli è stato assegnato il ruolo di Spock nel rilancio di ‘Star Trek’ diretto da JJ Abramsla notizia è stata annunciata ufficialmente al Comic-Con 2007. Parlando al fianco di Leonard Nimoy in una conferenza stampa per promuovere il nuovo film “Star Trek”, Quinto ha annunciato che Nimoy aveva dato la sua approvazione su chi avrebbe dovuto interpretare il ruolo del giovane Spock. “Francamente, il via libera di Spock è stato come una liberazione per me.”dice Quinto. “Sapevo di avere voce in capitolo su chi avrebbe interpretato il giovane Spock, quindi quando ho ottenuto la parte, sapevo fin dall’inizio che aveva dato la sua approvazione”.

In un’intervista nel settembre 2008, Abrams ha detto del ritratto di Spock da parte di Quinto: “Zachary ha portato una fredda gravità in lui e un incredibile senso dell’umorismo, che è un’ottima combinazione, perché il personaggio di Spock è ingannevolmente complicato. La rivelazione che ho provato quando ho visto il film per la prima volta, quando finalmente sono stato in grado di guardarlo nella sua interezza dopo aver girato sequenza dopo sequenza, è stata che era straordinario. Ha fatto cose che non mi ero nemmeno reso conto mentre stavamo girando, cose impressionanti per tenere traccia della storia”. Quinto ha anche fatto diversi riferimenti al track record di Star Trek per la diversità e l’inclusione nei suoi attori e trame, dicendo che sperava che l’imminente rielezione di Barack Obama avrebbe alimentato quella dinamica prima dell’uscita del film a maggio 2009.

Dopo “Star Trek”, è apparso nel cortometraggio comico “Fiocco all’occhiello”. Era un film scritto e diretto dalla sua ex padrona di casa e amica [la actriz Coley Sohn]. Lo chiamò e gli chiese: “Mi faresti il ​​favore di apparire nel mio cortometraggio?”

Quinto ha collaborato con Corey Moosa e Neal Dodson per fondare Before the Door Pictures. L’azienda sta lavorando a progetti per il cinema, la televisione, i nuovi media e nel campo delle graphic novel. Hanno annunciato un accordo editoriale di tre libri con l’editore di fumetti Archaia al Comic-Con di San Diego del 2009. Il primo progetto di quell’accordo sarà una graphic novel di 100 pagine chiamata Il signor Murder è morto, creato dallo scrittore Victor Quinaz. Seguirà la serie di fumetti LUCID: A Matthew Dee Adventure scritta dallo scrittore-attore Michael McMillian.

L’esperienza teatrale di Quinto comprende ruoli in varie produzioni, tra cui “Molto rumore per nulla” al LA Shakespeare Festival, e “Design intelligente” di Jenny Chow all’Old Globe Theatre. Quinto ha interpretato il ruolo principale di Louis Ironson in un revival Off-Broadway di “Angels in America” di Tony Kushner al Signature Theatre. Per quel ruolo, Quinto ha ricevuto il Theatreworld Award per il miglior debutto come attore.

Nel 2010, la casa di produzione di Quinto, Before the Door Pictures, ha prodotto “Chiamata di margine”, un film indipendente sulla crisi finanziaria. Quinto ha interpretato il ruolo di Peter Sullivan nel film, in un cast che includeva Jeremy Irons, Kevin Spacey, Stanley Tucci, Penn Bagdgley e Deni Moore. “Margin Call” è stato presentato in anteprima nel gennaio 2011 al Sundance Film Festival. Nell’ottobre 2011, Quinto ha iniziato il suo ruolo ricorrente nella serie FX “American Horror Story” come Chad, il precedente proprietario della casa. Quinto è tornato nella seconda stagione in uno dei ruoli principali, quello del dottor Oliver Thredson.

Spock (STB)

Kirk non è l’unico che deve affrontare i suoi demoni interiori nello spazio: il suo primo ufficiale, Spock, entra “Nell’oscurità” è anche costretto a esaminarsi come mai prima d’ora. Tornando di nuovo, nei panni di quell’essere metà umano e metà vulcano che lotta per mantenere il suo lato logico al di sopra delle sue fastidiose emozioni. “Into the Dark” porta Spock, e Quinto, in molte nuove direzioni, sia in termini di dramma che di azione e romanticismo.

Sin dai primi momenti del film, Spock è alle prese con i suoi ideali di dovere, rispetto delle regole e sacrificio disinteressato, così come il modo appassionato ma travagliato di Kirk di relazionarsi con il mondo. “Penso che per Spock in questo film si tratti di capire cosa significa donarsi emotivamente e com’è essere un amico”.osserva Quinto. “All’inizio del film, Kirk, fedele alla forma, prende alcune decisioni al volo che alla fine gli sono costate più di qualche grattacapo, ma la premessa di base è che Spock è disposto a morire per obbedire alle regole, e Kirk non lo è disposto a far morire il suo amico a causa di alcune regole. Questo li affronta dall’inizio e diventa un tema ricorrente nel film. Ma poi arriva il momento in cui Spock capisce veramente a cosa servono i buoni amici e riconosce i sentimenti profondi che può provare per le persone. È un momento in cui ti rendi conto che probabilmente è più umano di quanto pensasse”..

Quinto osserva che il film ha richiesto più intensità fisica da Spock rispetto a qualsiasi altra incarnazione del personaggio, dal saltare da un vulcano in eruzione al feroce combattimento corpo a corpo. “Ci sono state molte gare, molta forma fisica e mi sono allenato molto per mettermi in forma per il film”, dice. “Ma questa è stata anche una delle cose più gratificanti del film, perché mi ha fatto entrare in contatto con Spock in un modo completamente nuovo, il che è stato davvero divertente”..

Zachary Quinto e Chris Pine riprendono i rispettivi ruoli in Star Trek Into Darkness
Zachary Quinto e Chris Pine riprendono i rispettivi ruoli in Star Trek Into Darkness

È stato anche divertente esplorare l’improbabile storia d’amore tra Spock e Uhura, una relazione che tende a rivelare il mondo interiore di Spock molto più di quanto vorrebbe. “C’è un momento davvero carino nel film tra Uhura e Spock, in cui lei gli dice perché è così arrabbiata con lui per essere disposto a morire, e lui dice: “Pensi che prenda questa decisione alla leggera, ma ti prometto che non lo faccio.” Quindi in questo film vediamo aspetti della psicologia di Spock che non sono mai stati visti prima. Mi è sembrato molto potente”..

E aggiunge: “Lavorare con Zoe Saldana nei panni di Uhura è fantastico. È molto schietta e vulnerabile, ma è ancora molto forte. Può sfornare martellante come se fossero affari di nessuno, e poi può ammorbidirsi e aprirsi in un modo irresistibilmente allettante. Ci conosciamo da anni ed è bello sentire di nuovo quel tipo di familiarità, specialmente quando lavori così intimamente”..

Durante tutti questi cambiamenti per Spock, Quinto dice che si fidava pienamente di Abrams per portare i personaggi in nuove direzioni. “Ciò che distingue JJ è l’enfasi che pone sull’umanità e sul carattere. Non taglia mai gli angoli, e di certo non lo ha fatto in “Star Trek”. Inoltre non ci ha lasciato dare per scontato il primo film. Ha chiarito che stavamo partendo da zero con un tipo di storia completamente nuovo, e non solo da dove eravamo rimasti”.dice.

Una cosa che è rimasta la stessa per Quinto è stato il rituale di trucco quotidiano che trasforma i suoi lineamenti nella celebre figura vulcaniana. Ma questa volta c’erano anche nuove sfide. All’inizio del film, Spock indossa una speciale tuta da vulcano che gli permette di scendere nel nucleo ribollente di fuoco e roccia del pianeta Nibiru. Indossarlo è diventato un processo in sé, dice Quinto. “La tuta è stata realizzata su misura da un disegno laser e computer del mio corpo, quindi ci sono stati molti test”.Spiegare. “La tuta era incredibilmente restrittiva e scomoda, ma è sicuramente impressionante. Lavorare all’interno di questo è stato un esercizio di meditazione per me. Ho indossato quell’abito per i 6 giorni di riprese della sequenza del vulcano, ed è stato piuttosto difficile”.

Ma la cosa principale per Quinto era che era euforico per avere l’opportunità di rivelare di più su un personaggio che ha affascinato milioni di persone con le sue contraddizioni costanti e la sua ricerca di una personalità unificata. “È un immenso onore per me incarnare un personaggio che è universalmente considerato un modello di intelligenza, logica e compassione”conclude. “Spock mi insegna cose ogni volta che entro in contatto con lui, e una delle cose che mi insegna è l’integrità”.

Lascia un commento

Nuovo trailer in spagnolo per Elezione: la notte delle bestie

Elezione: la notte delle bestie ci mostra il suo nuovo trailer. La Universal Pictures ha pubblicato un nuovo trailer in spagnolo di “ELECTION: LA NOTTE DELLE BESTIE”, la terza parte del franchise “La notte delle bestie” interpretato da Frank Grillo ed Elizabeth Mitchell e diretto da James DeMonaco, che debutterà il prossimo 15 luglio .

Leer más »

Il futuro dei Sinistri Sei ai Marvel Studios

La Sony Pictures stava sviluppando un progetto Sinister Six mentre preparava i film di The Amazing Spider-man, ma li vedremo finalmente recitare nel loro film negli studi Marvel? La Sony stava lavorando a sei sinistri film che sarebbero esistiti nell’universo creato dal franchise L’incredibile Spider-Man, nella seconda puntata delle avventure del wall-crawler con protagonista Andrew

Leer más »

Recensione di Snowflake: intrattenimento troppo infantile

“Copito de Nieve” è stato l’unico gorilla albino che sia esistito o che sia stato segnalato, è stato portato allo zoo di Barcellona nel 1966 e un anno dopo è diventato famoso in tutto il mondo quando ha recitato in una copertina della rivista National Geographic, nel 2003 questo gorilla considerato un simbolo dello zoo

Leer más »

Prima immagine ufficiale di ‘Incredibles 2’

Se qualche giorno fa abbiamo visto un teaser di ‘Incredibles 2’ ora otteniamo un’immagine dell’intera famiglia. ‘Incredibili 2’ Sarà una delle grandi anteprime di animazione del prossimo anno. Mentre arriva il primo trailer, ci hanno già mostrato un teaser dove potremmo vedere il piccolo jack-jack usa i suoi poteri per la gioia e la disperazione

Leer más »

Pensa John Ostrander, il creatore di “Suicide Squad”.

John Ostrander si è dichiarato fan del film “Suicide Squad”. Il leggendario scrittore di fumetti che ha creato la versione moderna di squadra suicida per DC Comicsha svelato una recensione e ha specificato le parti che gli sono piaciute e quelle che non gli sono piaciute tanto. “Mi è piaciuto molto il film. Non è

Leer más »

Prime recensioni su L’alba del pianeta delle scimmie

Le prime recensioni di “Dawn of the Planet of the Apes” sono molto positive. Nonostante manchi ancora un po’ prima dell’uscita del film ‘L’alba del pianeta delle scimmie’, abbiamo già le prime recensioni da parte di chi l’ha già visto, dobbiamo ricordare che uscirà negli Stati Uniti il 11 luglio. L’alba del pianeta delle scimmie

Leer más »

Elenco dei candidati alla 33a edizione dei Goya Awards

La 33a edizione dei Goya Awards si svolgerà sabato 2 febbraio presso FIBES (Siviglia) ed ecco l’elenco dei candidati. Come ogni anno si avvicina il festival per eccellenza del cinema spagnolo. Il 33a edizione dei Premi Goya si terrà in questa occasione nella città di Siviglia, presso il Palazzo dei Congressi e delle Esposizioni (Fibes)

Leer más »

“Jumanji” degli anni ’90 raccontato in 90 secondi

Sony Pictures ci regala in esclusiva un video in cui i protagonisti del reboot di ‘Jumanji’ spiegano il film originale in 90 secondi. Vuoi ricordare?Jumanji‘, il film originale degli anni ’90, in soli 90 secondi? I protagonisti del reboot di questo classico del cinema degli anni ’90 spiegano in appena un minuto e mezzo tutto

Leer más »