Film e Fumetti

Un piccolo favore: recensione Blu-Ray

Analizziamo in Cinemascomics il Blu-Ray di A Small Favor, il thriller con accenni black comedy del regista Paul Feig

A Cinemascomics abbiamo analizzato l’edizione casalinga su Blu-Ray di A Small Favor, il film che segna l’esordio nel genere thriller per un regista acclamato nella commedia, come Paul Feig (acchiappa fantasmi), e che è protagonista Anna Kendrick (Dando nota 3) e Blake Lively (Inferno blu).

un piccolo favore (Entertainment One, 2018) ha una sceneggiatura di Paul Feig e Jessica Sharzer, basata sul romanzo scritto da Darcey Bell; e ora può essere goduto su DVD e Blu-ray, oltre che in affitto e vendita digitale, attraverso le principali piattaforme che operano in Spagna.

Oltre ai due protagonisti, fanno parte del cast principale del film anche Henry Golding (Toff Guys), Glenda Braganza (Impulse), Zach Smadu (The Sloane Affair), Rupert Friend (Van Gogh: At the Gates of Eternity) , Eric Johnson (Fifty Shades Freed), Sarah Baker (Il metodo Kominsky) e Kelly McCormack (Crawford), tra gli altri.

Sinossi: Emilia (Blake Vivace) ha chiesto alla sua migliore amica Stephanie (Anna Kendrick) un piccolo favore, ovvero fare da babysitter a suo figlio di cinque anni per un pomeriggio. Quando Emily non va a prendere suo figlio né risponde per i prossimi giorni, Stephanie inizia a preoccuparsi, quindi inizia a indagare sulla sua improvvisa scomparsa.

Un piccolo favore Blu-ray

A Small Favor si mostra nella sua versione su Blu-Ray con numerosi extra, che abbiamo analizzato per i lettori di Cinemascomics. La recensione del Blu-Ray è completamente priva di spoiler, nel caso non abbiate ancora avuto modo di vederlo e volete sapere quali extra contiene.

Dati tecnici:

Audio:

5.1 spagnolo e inglese (DVD)
5.1 DTS HD spagnolo e 7.1 DTS HD inglese (BD)

Sottotitolo:

Spagnolo e inglese per persone con disabilità uditive.

Durata:

112 minuti (DVD) / 117 (BD)

Formato schermo:

16:9

Formato immagine:

2:00:1

Raggio blu:

BD50

HD:

1080p24

Contenuto bonus intro con il regista Paul Feig (1 minuto):

Il regista ci dà il benvenuto al contenuto aggiuntivo del film.

Martini alla tomba (20 minuti):

Paul Feig spiega che il film è una storia di amicizia, segreti e dinamiche di potere, che ne ha due “personaggi femminili molto completi” come protagonisti. Aggiunge che lo spettatore pensa di avere un profilo chiaro di ciascuno, ma poi scopre che non sono come pensava inizialmente.

Quindi Anna Kendrick “riesce a trasmettere quella gioia e quel fascino” che caratterizza il personaggio di Stephanie, secondo il regista. Mentre Emily è la sopravvissuta, colei che fa tutto il necessario per proteggere se stessa e la sua famiglia. A questo, Blake Vivace assicura che gli piace incarnare il cattivo, perché “I cattivi sono fantastici, perché sono gli eroi delle loro stesse storie.”

Di seguito, mostrano come è stato preparato e incarnato [SPOILER] Blake Vivace sia il suo personaggio Emily che la sua gemella Faith [SPOILER]. Commentano anche che l’attore Henry Golding è molto bravo a interpretare Sean, oltre a parlare della chimica che ha con Blake. Vivaceanche se questo era il suo secondo film.

Infine, parlano di com’è Paul Feig come regista, di come ha incoraggiato il cast a essere spontaneo e ad improvvisare alcune scene, dove Anna Kendrick aggiunge che il film è “una divertente versione contorta di qualcosa di molto oscuro e misterioso”.

Anna Kendrick e Blake Lively in una foto del film

Film noir suburbano, lo stile visivo di A Little Favor (13 minuti):

Il direttore della fotografia John Schwartzman confessa che quando ha letto la sceneggiatura, ha pensato che fosse una specie di thriller oscuro e comico, e che sarebbe stato fantastico. Mentre per lo scenografo, Jefferson Sage, la cosa migliore era poter variare un po’ lo stile cinematografico, pur mantenendo l’essenza del thriller.

Per Anna Kendrick, la cosa interessante del lavorare con Paul Feig è che quando dirige una commedia, può girare venti minuti alla volta, permettendo di girare a vuoto e senza mai ripetere una battuta. Ma in questa ripresa ha controllato tutto molto di più.

Continuano dicendo che il regista voleva fare qualcosa di diverso con il guardaroba, dove voleva che Stephanie indossasse abiti appariscenti. Mentre Emily ha uno stile basato su abiti maschili molto iconici, con un look potente e strategico.

Da parte sua, il regista indica che per dare dinamismo alla storia, che sarebbe stata ambientata in periferia, aveva bisogno dello scenografo per trovare le case e le ambientazioni perfette, e crede che Jeff Sage abbia avuto l’idea che stava cercando per. Successivamente, Paul Feig racconta che hanno girato il film in Canada e che era la sua prima volta nel paese di sua madre. Pertanto, Toronto rappresenta il Connecticut nel film. Anche se alcune delle location sono state girate anche a New York.

Diaries of a Dandy Regista, con Paul Feig (11 minuti):

Vediamo come sono state le riprese, giorno dopo giorno, dalla mano del regista, che racconta com’è stato girare il suo primo thriller e quanto fosse eccitato. Il piano di ripresa era di 40 giorni. A metà delle riprese, sente che non sta impiegando troppo tempo, ma che si sta divertendo ed è molto soddisfatto del risultato ottenuto finora. Finiscono per festeggiare di aver finito le riprese nei tempi previsti.

Triangolo amoroso (6 minuti):

Paul Feig racconta come hanno girato il climax finale del film, che è stato registrato in due giorni in una vera casa che fungeva da location per ricreare la casa di Emily ed Henry.

Styling di Paul (5 minuti):

Il regista commenta che stavano cercando di decidere lo stile del personaggio di Blake Lively, e durante il processo, l’attrice ha iniziato ad innamorarsi del modo di vestire del regista, dove indossa sempre un abito a tre pezzi. Quindi il regista ha parlato con le persone di Ralph Lauren e gli sono stati inviati abiti da donna, che hanno adattato per dare vita allo stile di Emily.

Un semplice favore blu-ray

Flashmob, come è stato fatto (6 minuti):

Paul Feig ci racconta come hanno girato un finale incredibile per il film, che alla fine è stato escluso dal montaggio finale. In questo modo, commentano che si trattava di un flashmob, con protagonista Henry Golding, a cui hanno partecipato tutti i membri del cast.

Dennis Nylon (5 minuti):

Raccontano come hanno creato la sede di Dennis Nylon, il posto di lavoro di Emily, nel mondo della moda. Per fare questo, Jefferson Sage ha trovato un’enorme galleria a Toronto, che all’epoca era vuota. A loro volta, spiegano di aver cambiato il ruolo di Dennis Nylon quando hanno firmato Rupert Friend, che ha reso suo il personaggio e ha aggiunto alcuni dei cambiamenti che il regista ha amato di più, essendo una versione squallida di Tom Ford e Thom Browne.

Un piccolo appuntamento con i bambini (5 minuti):

Per il film, avevano bisogno di bambini di 5 anni, per essere fonti ambigue per la storia. Per incarnarli, sono stati fortunati che Ian Ho fosse perfetto per il ruolo di Nicky. Dove, curiosamente, è stato il primo bambino che è entrato a fare la prova, che era l’ideale per incarnare il figlio di Emily ed Henry, 5 anni, anche se in realtà il giovanissimo attore aveva già 7 anni, ma sembrava più giovane. Tuttavia, hanno avuto molte difficoltà a trovare Miles, fino a quando non è apparso Joshua Satine, che sapeva come incarnare il ragazzo dolce e adorabile che stavano cercando.

Finale alternativo con flashmob (6 minuti).

Outtake (4 minuti):

Riuscire a vedere risate, improvvisazioni, insetti che rovinano l’inquadratura, visi, ballerine, lingue bloccate, rumori della strada che interrompono il dialogo, cose che cadono e parolacce, tra le false riprese di A Little Favor.

Scene eliminate (12 minuti).

Infine, spero che ti piaccia fare acquisti Un piccolo favore, ora disponibile da portare a casa DVD e Blu-ray, nonché noleggio e vendita digitali; e così puoi vederlo tutte le volte che vuoi, sia nella sua versione originale che doppiata in spagnolo.

Un semplice favore blu-ray

Lascia un commento

Dwayne Johnson vuole un Black Adam contro Superman

L’attore Dwayne Johnson interpreterà Black Adam e se il film avrà successo, ha grandi progetti per il personaggio, inclusa una lotta con Superman. Decisamente, Dwayne Johnson è una delle più grandi stelle Hollywood di oggi, dal momento che mescola tanto carisma con una presenza fisica impressionante. L’anno prossimo possiamo vedere Adamo Neroun personaggio amato da

Leer más »

Michonne potrebbe unirsi ai film di Rick Grimes

Il direttore delle operazioni Il morto che camminaScott M. Gimple ha affrontato l’idea che Michonne faccia parte della trilogia di film di Rick Grimes Il Direttore dei Contenuti Il morto che camminaScott M. Gimple ha affrontato la possibilità che Michonne, la preferita dai fan, appaia nella trilogia di film che hanno pianificato per il franchise

Leer más »

UFFICIALE: “Power Rangers 2” è già in arrivo

Nonostante l’accoglienza che ha avuto il primo film, Hasbro conferma che “Power Rangers 2” sarà una realtà ed è già in arrivo. Sebbene il film di ‘Power Rangers‘ dall’anno scorso ha avuto un inizio molto forte al botteghino, è rapidamente svanito in un marzo follemente intenso e alla fine ha incassato solo poco più di

Leer más »

La vera ragione per cui Mushu non sarà in Mulan dal vivo

Uno dei migliori personaggi nella versione animata di Mulan senza dubbio era il piccolo drago mushùma non sarà nel nuovo film live action e sappiamo già i motivi. Mulan è il prossimo film che sarà presentato in anteprima Disney che adatta uno dei suoi classici di animazioneentrando a far parte della lista capeggiata da storie

Leer más »

Recensione di L’altra guardia del corpo 2. La commedia d’azione dell’anno

Dopo quattro anni Ryan Reynolds torna a collaborare con Samuel L. Jackson nel sequel di L’altra guardia del corpoinsieme a una fuori controllo Salma Hayek Ci sono voluti quattro anni per vedere il seguito L’altra guardia del corpocommedia d’azione che segue le avventure di un’improbabile coppia formata dalla guardia del corpo Michael Bryce (Ryan Reynolds)

Leer más »

Michael B Jordan ha ricevuto molte critiche per la sua nuova attività

L’attore Michael B Jordan ha diverse attività al di fuori della sua carriera cinematografica e una di queste ha causato molte polemiche. Michael B. Jordan è in uno dei momenti migliori della sua carriera di attore da quando ha interpretato grandi personaggi come Killmonger in Pantera Nera, Adone in Credi o Giovanni Kelly in Nessun

Leer más »

Manifesto in spagnolo di ‘El Rito’ (Il rito)

Dalla Warner Bros arriva il poster in spagnolo di “El Rito”, un film con Anthony Hopkins, la cui premiere in Spagna sarà il 18 marzo 2011. Ispirato da eventi veri, “The Rite” racconta la storia di Michael Kovak (Colin O’Donoghue), seminarista scettico, che frequenta con riluttanza la scuola di esorcismo vaticana. Durante il suo soggiorno

Leer más »

Dieci fumetti essenziali per un Salon

Con l’arrivo di 33a edizione della Fiera Internazionale del Fumetto di Barcellonaconsiglia Cinemascomics dieci fumetti essenziali che non può mancare su nessun ripiano. Fumetti, alcuni dei quali autonomi e leggibili indipendentemente e altri che fanno parte di vaste saghe, alcuni addirittura dello stesso autore di Alan Moore e Frank Miller. Opere in ogni caso che

Leer más »