Film e Fumetti

Recensione di “Valeriana e la città dei mille pianeti” di Luc Besson

Fantascienza intergalattica nella sua forma più pura in “Valerian e la città dei mille pianeti”.

‘Valeriana e la città dai mille pianeti’ è un’opera colossale con molti effetti speciali. Ma la sua migliore virtù potrebbe essere il suo peggior difetto. Luc Besson ha voluto appoggiarsi così tanto alla visuale che ha dimenticato la storia. Ma prima di sezionare questo film, dobbiamo commentare da dove viene.

È un adattamento di un fumetto francese dello scrittore Pietro Cristinail cassetto Jean-Claude Mezieres e il colorista Evelyne Tranle.

Valeriana e la città dei mille pianeti

Hanno iniziato nel 1967 e ha segnato una pietra miliare nella fantascienza. In effetti, molti lavori successivi sono basati su questi fumetti. Ecco perché il film può ricordare ‘Star Wars’, ‘Sfida totale’, ‘Avatar’ o anche ‘Il quinto elemento’.

Scritto e diretto da Luc Besson, presenta un cast guidato da Dane DeHaan, Cara Delevingne, Clive Owen, Rihanna, Ethan Hawke, Herbie Hancock, John Goodman, Rutger Hauer, Kris Wu, Emilie Livingston e Aurelien Gaya.

Valeriana e la città dei mille pianeti

Il film è incentrato sugli agenti spazio-temporali Valeriana (Dane DeHaan) e Laurelina (Cara Delevingne). Devono completare con successo una missione per prevenire il crollo della stazione spaziale chiamata la città dei mille pianeti.

Rassegna di ‘Valeriana e la città dei mille pianeti’.

Effetti speciali e CGI di altissimo livello, un’estetica molto buona. Oltre ad avere un paio di protagonisti con molta chimica. La storia semplice ma efficace. Allora cosa c’è che non va? Perché è solo un buon film e non segnerà un prima e un dopo? Inoltre, non ha avuto il successo previsto, quindi probabilmente non ci saranno sequel.

Quando ho lasciato il cinema non ero sicuro di quale fosse il problema più grande del film. Ma dopo averci pensato molto, potresti essere giunto a una conclusione.

Cosa manca a ‘Valeriana e la città dai mille pianeti’?

Il film si apre con un grande prologo. Ti raccontano come l’umanità stia migliorando tecnologicamente attraverso una stazione spaziale che sta diventando sempre più grande. Ospita diverse nazionalità fino a quando non vengono aggiunte nuove specie extraterrestri. Questa stazione sta diventando così grande che devono spostarla dalla Terra.

Valeriana e la città dei mille pianeti

Quindi ci parla del problema che una razza aliena ha sul suo pianeta natale che sta rischiando l’estinzione. E subito dopo arriviamo ai protagonisti che ricevono una missione. Da lì inizia l’azione frenetica che non si ferma fino al finale.

Dopo aver letto alcuni fumetti, mi sono sentito come se ne avessi uno davanti a me. I due protagonisti arrivano con una missione, si mettono nei guai. Ha questa tensione sessuale irrisolta e alla fine risolvono tutto.

Ma forse per un primo film di questa saga, raccontare il film in quel modo è stato l’errore più grande.

Io spiego: Sarebbe stato più fluido se avesse guardato qualche altro film di fantascienza. “Star Wars: una nuova speranza” (1977), ‘Star Trek’ (2009), ‘Avatar’ (2009) o ‘Guardiani della Galassia’ (2014) non inizia all’improvviso con tutti i protagonisti che si incontrano e iniziano l’avventura.

Star Wars, Star Trek, Avatar e Guardiani della Galassia

In Star Wars Episodio IV, vediamo Luke incontrare Obi-Wan, poi Han Solo, ea metà del film Leia. Sta forgiando il percorso dell’eroe. Così, nei due episodi successivi, ci raccontano già le loro avventure con il gruppo formato.

Ad esempio in ‘Avatar’ lo spettatore può sentire riflesso il personaggio di Jake Sully (Sam Worthington). Da quando entra per la prima volta in quell’affascinante mondo di Pandora e scopre tutto insieme al pubblico del cinema.

Su ‘Star Trek’ da JJ Abrams che è stato riavviato nel 2009, i personaggi prima si incontrano e poi devono imparare a lavorare insieme per salvare l’umanità.

‘Guardiani della Galassia’ forse è una migliore rappresentazione di come formare un gruppo. Dal momento che ci dicono cosa è giusto e necessario per sentirsi identificati con loro e che la storia scorre.

In questi quattro film c’è un processo di apprendimento, adattamento ed esecuzione.

‘Valeriana e la città dai mille pianeti’ salti i primi due passaggi e vai direttamente al terzo. Immagina che Star Wars IV fosse iniziato direttamente sul Millennium Falcon per salvare la principessa. O che in Avatar, Jake la prima volta che lo abbiamo visto aveva già completato il suo addestramento con i Na’vi. E se Star Trek fosse iniziato con l’equipaggio già formato e si fossero imbarcati in una nuova missione? Non sarebbe mai venuto in mente a James Gunn di iniziare con la storia di “Guardiani della Galassia Vol 2”. Poiché sapevo che trattandosi di un nuovo prodotto per il grande pubblico, dovevamo familiarizzare con loro prima che venissero davvero lanciati.

Cioè, avrebbe funzionato molto meglio come seconda parte che non come prima. Anche in ‘Il quinto elemento’ Il personaggio di Korben Dallas (Bruce Willis) incontra la ragazza. Quindi accetta la missione e quindi deve tornare ad essere l’eroe che era in passato.

Ha cercato di essere così fedele al fumetto che si è dimenticato di fare il passo precedente che una bella saga merita.

Anche con questi problemi di approccio ci si può divertire molto. È un peccato che probabilmente non vedremo più di questo affascinante Universo.

Lascia un commento

Nuovo poster per THE HOST con protagonista Melanie

Spettacolare promozione di THE HOST (The Guest). DeAPlaneta ha lanciato il primo poster del personaggio di THE HOSTadattamento del nuovo romanzo di Stephenie Meyerautore di crepuscolo. In questa occasione la protagonista della locandina è MELANIE (Saoirse Ronanattrice nota per The Loveli Bones di Peter Jackson). IL PADRONE DI CASA è una storia affascinante sulla sopravvivenza

Leer más »

The Last Jedi’ avrà troppi spoiler

direttore di Star Wars: Gli ultimi JediRian Johnson, avverte di cosa sta arrivando: ci saranno molti spoiler nel nuovo trailer Il trailer di ‘Star Wars: Gli ultimi Jedi‘ avrà troppi spoiler. Questo è il modo in cui lui stesso ha avvertito Ryan Johnsondirettore di Episodio VIII della saga galattica, secondo la pubblicazione dello stesso regista

Leer más »

L’INCREDIBILE MONDO DI NORMAN ora disponibile in DVD e Blu-ray

il film d’animazione “L’INCREDIBILE MONDO DI NORMAN” nominato per l’Oscar nella scorsa edizione è ora disponibile in DVD e raggio blu dallo scorso 15 maggio. L’INCREDIBILE MONDO DI NORMAN si svolge nella piccola città di Blithe Hollow, dove un incantesimo lanciato secoli fa la fa assediare da zombi e streghe. A chi possono rivolgersi i

Leer más »

Recensione di Fantastici Quattro: sciocchezze inutili e blande

Recensione del film sui personaggi Marvel ‘Fantastic Four’. Si apre sui cartelloni pubblicitari spagnoli venerdì prossimo, 21 agosto, ‘Fantastici Quattro’ il nuovo film Josh Trank (Cronaca), con un cast guidato da Migliaia (colpo di frusta), kate mara (Castello di carte), Michael B Jordan (Credere), Jamie Bell (Spaccaneve) e Toby Kebbell (Artiglieria). Uno dei film più

Leer más »

Intervista a Peter Jackson per Lo Hobbit: La desolazione di Smaug

In occasione della prima di ‘Lo Hobbit: la desolazione di Smaug’ Vi portiamo un’interessante intervista al suo direttore, Pietro Jackson che ci racconta il film. Jackson è uno dei registi di maggior successo al mondo. Il suo coronamento è stata la monumentale trilogia de Il Signore degli Anelli, che ha diretto e co-scritto e prodotto

Leer más »

Keanu Reeves reciterà nell’adattamento del suo fumetto su Netflix

L’attore Keanu Reeves reciterà sulla piattaforma di streaming Netflix nell’adattamento del suo fumetto di successo pubblicato da BOOM! Studios. Netflix appena ottenuto i diritti per BRZRKRil fumetto Keanu Reeves il cui primo numero è stato messo in vendita di recente, ma è stato un grande successo di vendita. L’accordo include un film e una serie

Leer más »

Terzo trailer di “Edge of Tomorrow” e nuove featurette

Spettacolare trailer di “Edge of Tomorrow”. Se questa mattina vi portiamo quattro featurette di “Il confine del domani” ora riceviamo tramite Warner Bros un nuovo trailer del film con protagonista Tom Cruise ed Emily Blunt insieme a tre nuove featurette con commenti e immagini del team. Tom Cruise (‘Mission Impossible’, ‘Collateral’, ‘Jerry Maguire’) ed Emily

Leer más »

Cassian Andor aveva già iniziato la pre-produzione

La pre-produzione di SGuerre del catrame: Cassian Andor era già iniziata prima che la pandemia mettesse in pausa la serie Disney+ Poiché la pandemia di coronavirus (COVID-19) in corso continua a colpire l’industria dell’intrattenimento, lavora a Star Wars: Cassian Andor è diventata una delle tante produzioni colpite dalla crisi sanitaria globale. Secondo il supervisore degli

Leer más »