Film e Fumetti

Recensione di “Jumanji: Welcome to the Jungle”: divertente, ma dimenticabile

Questa è la nostra recensione senza spoiler. da “Jumanji: Benvenuti nella giungla”

nostalgico per ‘Jumanji‘? Hai paura che questa continuazione rovini un bel ricordo? Non preoccuparti perché questo film non ha assolutamente nulla a che fare con la prima parte. È qualcosa di totalmente nuovo e che riguarda il bene e il male.

La cosa peggiore di “Jumanji: Welcome to the Jungle” è che scrittori quarantenni cercano di descrivere come sono i giovani oggi, cadendo in cliché e stereotipi.

Partendo dal male, dobbiamo stare con il casting per adolescenti ridicolo. Un gruppo di Gli sceneggiatori quarantenni cercano di descrivere come sono i giovani millennial e restano nel cliché più superficiale e meno lavorato. Fanno le cose per bene (come la gag del selfie) ma questo è il problema dei cliché, che a volte sono veri. Quindi troviamo un gruppo di adolescenti stereotipati (il mostro codardo, la bella stupida, il secchione intelligente e scettico e il famoso ragazzone che gioca a football americano, riesci a immaginare un argomento più grande?).

Jumanji: Benvenuti nella giungla (2017)

La trama romantica diventa prevedibile al massimo e sorprende poco ciò che vedremo nel corso del filmato. Non dovremo sopportare a lungo questi ragazzi perché diventano rapidamente i loro avatar di “mondo jumanji«. La cosa va così: si scopre che i giovani di oggi non giocano più ai giochi da tavolo, quindi il mitico gioco originale diventa un videogioco, in quel momento guardando il film ho pensato: “uccidimi camion”, e assorbe i protagonisti che devono completare il videogioco per uscirne Jumanji e salva la vita.

In “Jumanji: Welcome to the Jungle” le risate sono costanti e la commedia è molto ben realizzata.

Hanno tre vite da spendere per questo (buon occhio). Questi adolescenti entrano in gioco e diventano l’alter ego che hanno scelto in precedenza: il mostro diventa il Rocciala nerd in una cannoniera che sa colpire duro, il calciatore in un liceo e, ecco che arriva la parte migliore del film, la stupida diventa Jack Nero. Da qui inizia un gioco molto divertente. Tranne uno insopportabile Kevin Hart gli altri personaggi sono meravigliosi.

Jumanji: Benvenuti nella giungla (2017)

Dwayne Johnson Emana la solita commedia e un insuperabile Jack Black diventa la vita della festa. Vi basti sapere che non sono un grande fan di Black ma qui è impossibile non ridere con lui. Il personaggio è costruito così bene che non squittisce per un secondo. Le risate sono costanti e la commedia molto, molto ben girata. Ed è che se gli sceneggiatori non si sono minimamente preoccupati di offrire personaggi credibili, sembra che abbiano speso tutte le loro armi sui personaggi dei videogiochi facendoci divertire.

In sintesi…

Vale la pena dedicare un paio d’ore al film nonostante il fatto che l’azione nella prima puntata di Jumanji sia stata elettrica e persino travolgente, trasformando la fuga precipitosa in un momento di pura emozione, e questo non accade qui. L’azione rimane puramente aneddotica in un film che funziona quando vuole far ridere la gente ma fallisce in tutto il resto.

Lascia un commento

Le serie Marvel su Netflix scompaiono dal catalogo

Se stavi pensando di vedere Daredevil, Jessica Jones e compagnia… Affrettati! Le serie Marvel su Netflix scompaiono dalla piattaforma! Il 1 marzo 2022 il serie meravigliosa scomparirà dal catalogo Netflix. Se volevi fare una maratona di Temerario o Jessica Jonesse vuoi recensire Luca gabbia o Pugno di ferrose volessi rivederti i difensori e Il Punitore…Puoi

Leer más »

Liam Neeson farà il quarto capitolo della sua saga preferita

Sebbene Liam Neeson stia per compiere 70 anni, nulla può fermarlo e dimostrerà di essere ancora uno dei grandi eroi d’azione. Nel 2008 è stato presentato in anteprima Vendetta (preso)il primo della saga d’azione con protagonista Liam Neesonche parlava di un uomo di nome Bryan Mills che è un ex agente della CIA che usa

Leer más »

I Marvel Studios hanno filmato qualcosa di misterioso in Islanda

Cosa stavano facendo i Marvel Studios in Islanda? Sono stati con una squadra enorme per molto tempo per girare una nuova produzione del loro universo cinematografico. Come di solito, Marvel Studios di solito tiene segreti i suoi progetti, ma sappiamo che questa produzione aveva un nome in codice “Safari” ed era abbastanza grande perché arrivavano

Leer más »

Dreamworks progetta un film su Capitan Mutanda

La copertina di una delle serie di libri “Captain Underpants” dell’autore Dav Pilkey, un incrocio tra un cartone animato e un capitolo, è una delle offerte di Scholastic Inc. destinate a stimolare la lettura nei bambini. Il capitano Mutanda ha combattuto contro i bagni parlanti e il professor Poopypants, ma non poteva competere con un

Leer más »

20 Curiosità e aneddoti su Batman Returns

Curiosità e aneddoti su Batman Returns di Tim Burton, che compie oggi 28 anni dopo la sua uscita nelle sale Prima della trilogia del Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan, la Warner Bros ha presentato nelle sale il primo grande adattamento del personaggio creato da Bob Kane e Bill Finger, del regista Tim Burton nel 1989.

Leer más »

Mortal Engines potrebbe essere il più grande flop del 2018

Il film Mortal Engines prodotto da Peter Jackson (Il Signore degli Anelli) potrebbe essere il grande flop di quest’anno. Quando abbiamo visto il primo trailer di Motori mortali, la cosa sembrava molto buona. Buoni effetti speciali e un cast che mescolava persone conosciute come Hugo Tessitura e giovani attori di talento come Era Hilmar e

Leer más »

James Wan parla di “Mortal Kombat”

Wan ha parlato di ‘Mortal Kombat’ durante la conferenza di Associazione Critici Televisivi James Wan (‘Saw’, ‘Insidious’, ‘Warren File 2’, ‘Aquaman’) è impegnato in molti progetti come la produzione di ‘Mortal Kombat’. Sebbene tutto indichi che non dirigerà questo riavvio di New Line Cinemas, afferma di avere un’affinità speciale per il classico gioco di combattimento.

Leer más »