Film e Fumetti

Recensione della versione estesa Suicide Squad: La truffa dell’anno

squadra suicida (Extended Cut) è lo stesso film che abbiamo visto al cinema, fatta eccezione per un paio di scene che non aggiungono assolutamente nulla. La sua edizione risponde a una vergognosa strategia di marketing, culminata con la mancata introduzione di tre scene di Joker (Jared Leto) che avrebbero potuto trasformare il film di David Ayer. Timo perché ti vendono l’esclusività quando in realtà ti danno più o meno lo stesso. O peggio.

Warner Bros. sembra aver trovato per caso una strategia di marketing. Batman v Superman: L’alba della giustizia (Zack Snyder, 2016) era il precedente. Un filmato iniziale di cinque ore si è rivelato essere di due ore e mezza nella versione cinematografica. Consapevole della mancanza del nastro nelle sale commerciali, lo studio ha rilasciato la versione estesa. Tre ore e quindici minuti con più consistenza, coerenza narrativa e sviluppo di personaggi.

critica-versione-estesa-suicide-squad-suicide-squad

Facendo lo stesso trucco e dopo che la candela si è accesa dopo la prima, Suicide Squad (David Ayer, 2016) Stavo per seguire la stessa strada. Insoddisfatto, il pubblico inveì contro lo studio. Ha criticato le misure che hanno portato la Warner a riempire di dirigenti le riprese del film di Ayer. Il regista, fuori di sé, ha cercato di eludere il resto. Ma agli artisti piace Jared Leto (Joker) non potevano tacere. Le forbici di Warner erano ricomparse, provocando il caos, dissero. Il Blu-Ray e l’edizione estesa sono stati fatti aspettare. Ma alla fine è arrivato. E si è rivelata la truffa dell’anno.

L’edizione di “Batman v Superman” ne giustifica il rilascio. Quello di “Suicide Squad” risponde al puro marketing

Era inevitabile, dato questo, iniziare a confrontare entrambi i film della Warner. La versione estesa di Batman v Superman: L’alba della giustizia, rispetto alla sua versione cinematografica, sembra un film diverso. Contribuire sfumature totalmente diverse, per non parlare dei buchi che la trama presentava nelle stanze. Nella sua edizione estesa vedi tutti quei pettegolezzi in cui Snyder ha fatto immergere Snyder Clark Kent, Henry Cavill per incontrare il mito di Uomo Pipistrello (Ben Affleck).

versione-critica-estesa-suicide-squad-suicide-squad-1

Sebbene gli errori della versione cinematografica siano inevitabili, la versione estesa di batman contro superman migliora notevolmente le carenze del primo. È totalmente giustificato. Dopo aver visto squadra suicida (esteso), l’unica cosa che qui è giustificata è la strategia di marketing adottata dalla Warner. Credi davvero che questo basti? Per scherzo, può andare bene. Ma la battuta perde la sua grazia man mano che il film va avanti..

Le scene aggiunte di “Suicide Squad” non aggiungono assolutamente nulla

Ed è che l’edizione estesa di squadra suicida È tanto o meno della versione cinematografica. Scene aggiunte? Secondi, istanti, momenti specifici. Nessuno di loro (tranne uno) trasforma l’azione o porta un punto di vista diverso. È vedere per vedere. Aggiungi per aggiungere. Solo Harley Quinn (Margot Robbie) disturbare il gruppo Città di Mezzo dà una sfumatura al carattere dell’attrice australiana. Il resto delle scene? Se non te lo dicono, non ti rendi nemmeno conto che vengono aggiunti.

Un’altra cosa è il fatto di essere consapevoli di tre scene che sai esistono, ma non lo sono. Come lo spieghi? Dov’è il momento in cui il dottore Harleen Quinzel e Joker discutono dopo l’inseguimento in moto? C’è così tanta paura di inserire l’immagine del Clown Principe del crimine colpire un personaggio immaginario? Per non parlare del momento in cui Joker torna dopo l’incidente in elicottero per affrontare il gruppo guidato da Deadshot (Will Smith). Con la faccia bruciata, visto nel trailer. Stesso look di “Non vedo l’ora di mostrarti i miei giocattoli”, che non c’è nemmeno. di fuochi d’artificio

Il film, pur non cambiando, continua ad avere lo stesso significato

In quella danza dell’immobilità squadra suicida nel suo esteso Taglio. È praticamente lo stesso film, quindi c’è poco che puoi apprezzare o evidenziare in questa occasione. Il film di ieri continua a danzare, come nella sua versione cinematografica, tra errore e successo. Con un ritmo veloce e l’identità di un film d’azione, squadra suicida riesce a catturare lo spettatore con quello oscillazione elettrica dei personaggi.

versione-critica-estesa-suicide-squad-suicide-squad-2

Il gruppo funziona perfettamente, particolarmente brillante è il personaggio di Rik striscione. La definizione di Amanda Waller (Viola Davis), Tre quarti dello stesso. Potremmo anche concederci la licenza per dire che le aggiunte danno un po’ più di risalto al resto dei personaggi squadra suicida. Ma, come la prima volta, quello che non funziona, luio che distrugga il film, è lo stesso elemento della prima volta. Il jolly. La sua approccio e soprattutto il approccio alla tua relazione con Harley Quinn.

Il Joker rovina una storia d’azione frenetica impreziosita da follia, caos e un po’ di misticismo

Lo dico subito: Jared Leto rovina il film. O meglio il Joker realizzato dalla Warner Bros. per l’occasione. squadra suicida è un storia d’azione frenetica, piena di caos e follia. Il caos e la follia dei personaggi principali. Tuttavia, il Clown Prince of Crime del film di ieri è un vero disastro. Dall’inizio alla fine. Non solo per il suo aspetto fisico, che differisce molto da quello che ci si aspetterebbe da un clown ed è più vicino a una specie di drag queen gangster

versione-critica-estesa-suicide-squad-suicide-squad-3

lungo, la scena del suo carro armato con Harley Quinn è uno dei momenti più imbarazzanti e deplorevoli dell’anno cinematografico. In quel desiderio di vivere permanentemente nel piacere della folla con il pubblico che ha spedito il rapporto tra i due quella che sarebbe stata la coppia dell’anno rimane nella parte più dimenticabile del film. Harley Quinn in solitaria, magnifica; accanto al Joker, terribile. Decisamente, Taglio esteso della Suicide Squad è una vera truffa perché ti vendono l’esclusività quando in realtà ti danno più o meno lo stesso. O peggio.

Lascia un commento

Svelata la sinossi dell’ultima stagione di Supergirl!

Supergirl, una delle serie di successo di The CW, volge al termine ed è stata pubblicata la sinossi di quest’ultima stagione. Dopo la fine del Frecciaadesso La CW si prepara a salutare un’altra delle sue grandi serie di DC Comics. Questa volta lo è super ragazza la fiction che dirà addio all’Arrowverse e ai fan

Leer más »

Il Dottor Morte che poteva essere e non era in “Fantastici Quattro” (2015)

Max Landis è onesto in un’intervista e parla del Dottor Morte che aveva preparato, dei “Fantastici Quattro” della Fox e della sua relazione con Josh Trank Non un’altra cosa, ma “I fantastici quattro” (Josh Trank, 2015) Non puoi lamentarti della promozione quotidiana del tuo film. Peccato che la promozione quotidiana sia negativa… Perché non arriva

Leer más »

L’aspetto del Martian Manhunter di “Supergirl” è…

CBS si è già presentato a Marziano cacciatore di uomini su ‘Supergirl’ e l’aspetto che presenta può creare confusione. L’abito, bene, ma il modo di presentare digitalmente J’Onn nella serie… Suggerisce troppi dubbi. Per l’amor di Dio, era necessario? La Serie ‘Supergirl’ (CBS) Inciampa in avanti nella sua prima stagione, con effetti digitali di dubbia

Leer más »

Marvel Studios cambia l’origine di Taskmaster in Black Widow

Il personaggio di Taskmaster del film Black Widow non ha preso piede tra i fan dei Marvel Studios e ora sappiamo perché è così diverso dai fumetti. I trailer di vedova Nera ha presentato il cattivo maestro del compito come qualcuno molto abile nel combattimento e che potrebbe imitare i più importanti eroi di Marvel

Leer más »

Recensione BSO: “La vita di Pi”

Poster per “La vita di Pi” ‘Vita o Pi’ È stato uno dei film di maggior successo dell’ultima edizione degli Oscar, tenutasi al Dolby Theatre di Hollywood, a Los Angeles. Il lungometraggio diretto da ang lee ottenne quattro statuette degli undici a cui scelse in varie categorie; a dire il miglior regista, fotografia, effetti visivi

Leer más »

Avatar vuole superare Avengers: Endgame grazie alla Cina

Nel 2019, Avengers: Endgame è diventato il film con il maggior incasso della storia, superando Avatar del 2009, ma le cose potrebbero cambiare grazie alla Cina. Avatar da Giacomo Cameron È una grande storia di fantascienza che ha superato i 2.787 milioni di dollari di collezioni in tutto il mondo. Nella sola Cina ha incassato

Leer más »

La Universal annulla il film “Cowboy Ninja Viking” con Chris Pratt

Anche se il progetto sembrava buono, la Universal annulla l’adattamento di “Cowboy Ninja Viking” con Chris Pratt come protagonista. Anche se è stato recentemente confermato che l’attrice Priyanka Chopra (“Baywatch”) stava negoziando per diventare la protagonista femminile di ‘Cowboy Ninja vichingo‘ al fianco Chris Pratt (“Avengers: Infinity War”)le ultime notizie su questo progetto lo assicurano

Leer más »