Film e Fumetti

Mario Casas il cañí ‘The Punisher’

Il termine medio è un concetto che non tutti i registi sono in grado di applicare, soprattutto se si guarda al termine tra prendere riferimenti e applicarli con stile, o applicarli come vengono in anticipo. Questo è uno dei problemi principali con la sceneggiatura di Rafael Cobos e Fernando Navarro: Toro, un film che deve tanto al cinema degli anni ’70 quanto a Guidare (Nicolas Winding Refn, 2011) e come la graphic novel della metà del XX secolo. Ben costruito, con il ritmo e la consapevolezza della suspense, il thriller di Kike Maíllo funziona quando preme l’acceleratore ed è quel ritmo che guida questo ritratto nordamericano dell’eroe spagnolo.

Mario Casas nel TORO

L’impatto che generaToro’ ha molto a che fare con il funambolismo; lo spettatore non solo vedrà che ogni personaggio barcolla ad ogni pietra su cui calpesta, ma è il film stesso che gioca a mantenere l’equilibrio, in un filo che si restringe fino a diventare sottile come la brezza della Costa del Sol. E non solo di questo è soddisfatto, ma osa anche interpretare qualcosa di più pericoloso, se possibile, che innamorarsi di un copione debole: l’americanizzazione del mito spagnolo. Non essendo necessario, Maíllo fa troppi cenni al rallentatore di Zack Snyder, alla tavolozza dei colori di Winding Refn, al Lone Ranger della metà degli anni Settanta, perfino alla sfocata narrativa di quel Temerario con negligenza (Mark Steven Johnson, 2003) -e quella fortezza di cemento e vetro creata da Stan Lee per la sua Wilson Fisk-. Toro è un divertente miscuglio di generi letterari, introdotto con una certa facilità nell’ambiente cinematografico, ma non abbastanza per dare ciò che promette; da essere un thriller, perché troppo poco plausibile; o come essere ipnotici, perché troppo prevedibile. Uno degli strumenti che il regista usa con piacere e passione è il montaggio -alcuni salti che adotta come paternità personale-, perché sebbene lo spettatore ne conosca l’esito, il film si gode come una scarica di adrenalina. La cosa brutta è che si dimentica rapidamente come il primo effetto della dose. Il dovuto tanto al cinema degli anni Settanta si traduce in un’americanizzazione irresoluta e, peggio di tutto, irrilevante, poiché il pubblico conosce i suoi eroi, e conosce anche gli eroi della Spagna, motivo per cui a volte è difficile trovare una trama che confuti lo stile mezzo naïf, mezzo kitsch che il film trasuda. Toro è puntare tutto sul rosso, il rosso del sangue e delle viscere che si versano, al ritmo processionale dei riti e dei costumi di un gangster e del suo bene più prezioso: il potere.

Il regista ci introduce alla minaccia con la pausa e il tono di José Sacristán, ci presenta l’eroe come una specie di Il Punitore cañí, come le storie del gentiluomo e della dama ma con un Mario Casas violento, educato nell’eccesso e perfettamente inquadrato nel suo carattere. Tuttavia, tra ingenuo e il kitschquello che dà tutta la plausibilità alla storia è Luis Tosar e quell’obsoleto López, debitore di scommesse e riposo, un sopravvissuto dopotutto.

‘Toro’ gode di un aspetto patriottico -Osborne, Marbella, le frasi di Sacristán, la Vergine e le sue processioni-, ma in realtà non è altro che un’impronta identitaria nelle forme del cinema nordamericano. Maíllo potrebbe non essere stato in grado di contribuire con il suo stile intimo al film, ma mostra di conoscere le formule per far vibrare il pubblico, anche se molto poco di ciò che racconta è credibile.

Lascia un commento

Ben Affleck tornerà come Batman nel film The Flash

L’attore Ben Affleck ha ufficialmente firmato per tornare nei panni di Batman nel film del regista Andy Muschietti sul personaggio della DC Comics The Flash. Lo hanno appena confermato Ben Affleck è pronto a riprendere il ruolo di Batman nel film Veloce che uscirà nei cinema nel 2022. Sembra che l’uomo più veloce della Terra

Leer más »

Michael Giacchino tornerà a “Gli Incredibili 2”

Michael Giacchino tornerà a recitare in “Gli incredibili” nel sequel di Brad Bird Questa notizia non è del tutto una sorpresa, dato che ha lavorato con il regista Brad Bird a tutti i film che ha diretto da “Gli Incredibili” nel 2004, ma oggi è ufficiale: Michael Giacchino comporrà le musiche per “Gli Incredibili 2”.

Leer más »

Mission Impossible 7 e 8 avranno sequenze molto pericolose e pazze

Nonostante Missione impossibile: Fallout (2018) ha fatto un salto Halo che ha fatto lui stesso Tom Cruisesu Missione impossibile 7 e 8 passeranno. questa saga di azione differisce dal resto per alcune scene che lui stesso gira Tom Cruise e che sono molto rischiosi e scioccanti. Dall’Halo jump al momento in cui la star del

Leer más »

“A nessuno piace l’approccio di Zack Snyder”, dicono dalla Warner

Che fine ha fatto Zack Snyder alla Warner Bros. Pictures da un po’ di tempo ormai? Il futuro del regista non sembra vicino al DCEU. Lo scorso mese, avvoltoio ha pubblicato uno straordinario rapporto sul futuro di DC Films Universe o DCEU. Un futuro che analizziamo anche qui. Ha avvertito dei cambiamenti che Immagini della

Leer más »

Letitia Wright nega la sua polemica con i Marvel Studios

L’attrice Letitia Wright interpreta Shuri nell’universo cinematografico dei Marvel Studios e recentemente sono emerse informazioni controverse su di lei. Attualmente stanno girando il film Black Panther: Wakanda per sempre che uscirà nell’estate del 2022 e Letizia Wright riprenderà il ruolo di shuri. Il suo personaggio dovrebbe acquisire più importanza perché non lo sarà più T’Challa

Leer más »

Adam Sandler continua ad aggiungere stelle per Spaceman

Gli attori che interpreteranno i ruoli dell’Enigmista in The Batman e Raj in The Big Bang Theory faranno parte del cast del nuovo progetto di Adam Sandler e Netflix, Spaceman. Adam Sandler continua molto seriamente con il suo reclutamento per il nuovo film con cui farà Netflix, Astronauta. L’attore e produttore aveva già incluso nel

Leer más »

Recensione dei cacciatori di streghe Hansel e Gretel

Hansel e Gretel cacciatori di streghe Inizieremo col dire che il film cinematografico «Hansel e Gretel cacciatori di streghe” offre allo spettatore esattamente ciò che promette, una buona dose di azione frenetica, sangue e una colonna sonora killer. Ma basta? Hansel e Gretel: Witch Hunters è diretto da Tommy Wirkola, regista norvegese responsabile di altri

Leer más »

Sebastian Stan parla della presenza di Bucky in Captain America 4

La fine della serie Falcon and the Winter Soldier ha sorpreso i fan Marvel confermando un quarto film Marvel. Capitano Americama vedremo Bucky tornare in esso? Falcon e il Soldato d’Inverno, ci ha rivelato il dilemma che Sam Wilson ha dovuto affrontare per abbracciare il mantello che Steve Rogers gli aveva ceduto, per diventare il

Leer más »