Film e Fumetti

Il miglior film originale di Netflix fino ad oggi

Abbiamo già potuto vedere ‘Okja’ e… Ci ha lasciato senza parole. O quasi. Ecco cosa puoi aspettarti dal miglior film originale di Netflix.

Il giorno è arrivatook‘. Il film originale di Netflix che ha suscitato un tale scalpore nel Festival di Cannes 2017. e perché Cristoforo NolanoDirettore di ‘Dunkerque‘, ha criticato la piattaforma di streaming più consumata del pianeta. Quando arriva il momento di guardare un film che ha suscitato così tanti commenti sui social media, è sempre una buona idea guardarlo dalla prospettiva più chiara possibile. Quasi virginale, anche se a volte è praticamente impossibile da realizzare. Ma ‘ok‘ ha così tanta sincerità sin dal primo fotogramma che dimentichi presto cosa c’è dietro. E ti lasci andare. Guidato da una storia commovente che ha tanti punti di vista quanti sono i dibattiti da cui ha avuto origine Cannes.

‘Okja’ potrebbe essere la storia archetipica dell’amicizia tra un uomo e un animale. E trasmettere il banale messaggio che dobbiamo anche stringere la mano a ciò che non conosciamo. Ma non è così. Il film di Bong Joon-ho, il migliore di Netflix fino ad oggi, si distingue per la dolorosa sincerità che trasuda e per la magnifica danza dei generi che cerca di eludere, attraverso un messaggio ecologico, la dura lettura dell’Olocausto di fronte al corporativismo nazista.

ok‘ potrebbe essere, semplicemente, la tipica storia di amicizia tra un uomo e un animale. L’abbiamo visto altre volte. Che sia in un modo archetipico che rasenta l’imbarazzo come ‘Il mio grande amico Joe‘ (1998). O con una narrazione drammatica, epica e fantastica come quella che ci ha regalato Fumo Ueda nel sottovalutato ‘L’ultimo guardiano‘. Perché ‘ok‘ Non indossa assolutamente niente. Semplicemente lo è. E se quello che vedi ti fa male, è per quanto è sincero. Perché, nonostante il protagonista abbia un super maiale (un animale che non esiste, ovviamente), riesci a sentirti identificato dal primo maledetto secondo che vedi Mija (Ahn Seo Hyun) accarezza il tuo amico.

È divertente come Bong Joon-ho (“Spaccaneve”) individua un dramma profondo e doloroso come ‘ok‘ in una bottiglia molotov di generi che non si attaccano nemmeno con una lente d’ingrandimento. Ma come mantenere il legame con la storia se non si sa a che punto l’azione si è trasformata in una commedia assurda e, all’improvviso, in una tristezza assoluta che rasenta il parossismo? Perché succede e basta. In questo film originale Netflix, il suo migliore fino ad oggi, Joon-ho ti regala un valzer cinematografico con una storia di amicizia in cui si può trovare un pericoloso sottofondo hitleriano. Una triste rappresentazione di Olocausto Ebreo nella figura dei supermaiali contro il nazismo corporativo di Guardare Societàguidato da un pragmatico e risoluto Tilda Swinton (“Il dottor Strange”). A proposito, è davvero divertente da guardare Jake Gyllenhaal (“Brokeback Mountain”) così esagerato Ma è perché il suo personaggio è così. E funziona davvero.

Riassunto finale:

Certo, la lettura più semplice sarebbe quella del messaggio ecologico. Una critica feroce e aperta all’industria alimentare. A volte, ‘ok‘ è così sincero che fa male solo a guardarlo. Ma, senza dubbio, e sebbene il finale non sia il più dolce che si sia mai visto, questo film è un’opera molto piacevole e raccomandabile. Può persino cambiare la tua mentalità e il tuo comportamento nei confronti della fauna selvatica che ti circonda.

Lascia un commento

Michael Keaton tornerà nei panni di Batman nel film The Flash

Dopo tante indiscrezioni, hanno già ufficializzato il grande ritorno dell’attore Michael Keaton nei panni di Batman nel film The Flash (2022). Michael Keaton giocato Bruce Wayne/Batman nei film di Tim Burton che è stato presentato per la prima volta nel 1989 e nel 1992, ora si ripeterà perché utilizzeranno il “multiverso” nel film Veloce e

Leer más »

È così che Emma Stone ha creato la sua risata di Crudelia

In attesa della conferma ufficiale di Emma Stone nel sequel di Crudelia, l’attrice ha rivelato come ha creato la risata del cattivo. La verità è che un cattivo non è niente senza la sua risata malvagia. Per questo motivo Emma Stone era consapevole di dover ridere in un modo abbastanza caratteristico di Crudelia. E così

Leer más »

Grande spoiler nel titolo di ‘The Flash’ 4×01

Serie TV DC Comics Il primo episodio della stagione 4 di “The Flash” ha già un titolo e il nome di quel capitolo rivela un importante spoiler sulla nuova trama della serie CW. È stato rivelato un importante spoiler sul Stagione 4 di “The Flash”.. In particolare, circa il 4×01 dalla serie CW che adatta

Leer más »

I Marvel Studios hanno un vero eroe nell’ombra

L’universo cinematografico dei Marvel Studios si sta espandendo sempre di più con i film e le serie Disney Plus. quando ci pensiamo Marvel Studios gli attori più famosi vengono in mente come Chris Evans, Robert Downey Junior., Chris Hemsworth, Scarlett Johansson, Tom Holland o Benedict Cumberbatch. Ma dietro a tutto c’è qualcuno molto importante, come

Leer más »

Recensione di Breaking Dawn Parte 1: Il meglio della saga

Summit Entertaiment nel 2008 decise di adattare il romanzo di Stephenie Meyer “Twilight”, divenne presto un fenomeno di fan per gli adolescenti di tutto il mondo, così continuarono con la saga e nel 2009 pubblicarono “New Moon”, un anno dopo nel 2010 “Eclipse” è stato rilasciato quindi per continuare la tradizione nel 2011 abbiamo “Breaking

Leer más »

La Warner Bros. Pictures conferma la “Justice League 2”

Lo studio responsabile del DC Films Universe o DCEU conferma, tramite JK Simmons, che “Justice League 2” è già in fase di sviluppo. Immagini della Warner Bros appena confermato il ‘lega della giustizia 2‘. Ecco come l’ha raccolto Film a fumetti nella sua pagina web. Attraverso le dichiarazioni di JK Simmonsattore che dà vita a

Leer más »

Il festival cinematografico di Saragozza ‘Ruge’ nel 2014

‘Ruge’ del valenciano Juan Girbes è l’opera scelta per essere l’immagine del Festival di Saragozza di questa edizione Il ruggito di un leone la cui bocca ricorda un vecchio pezzo di pellicola di celluloide è l’immagine scelta per illustrare il poster ufficiale del 19° Saragozza Film Festival (FCZ). ‘ruggito’del creativo valenciano Juan Girbes, è stata

Leer más »

Star Wars avrà un film con protagonista una squadra tutta al femminile

Ci sono grandi piani per espandere la saga di Star Wars, sia nei cinema che sulla piattaforma di streaming Disney+. Nei film e nelle serie Guerre stellari abbiamo visto finora, ci sono grandi personaggi femminili come Leia Organa (Carrie Fisher), Qi’ra (Emilia Clarke) Jyn Erso (Felicità Jones), re (Daisy Ridley), Ahsoka Tano (Rosario Dawson) e

Leer más »