Film e Fumetti

Il Corinzio. morte a venezia

Sandman, la creazione di Neil Gaiman, viaggia per il mondo mentre Morpheus soffre nella sua cella e morte e sangue rimangono sempre sul suo cammino.

ECC recupera la serie limitata su uno degli incubi più popolari di Sandman. Il mondo creato da Neil Gaiman ha fatto molta strada, soprattutto ha lasciato una serie di personaggi che hanno impressionato profondamente i lettori, il corinzio è stato uno dei più impressionanti. Un incubo che tortura brutalmente e uccide i sognatori che entrano nelle sue terre, a “cattivo ragazzo” del Re dei Sogni, che è stato rilasciato nel mondo della veglia, e non sapeva cosa significhi veramente uccidere nonostante i suoi numerosi omicidi nel Sogno.

All’inizio del XX secolo, il mondo ha attraversato la Grande Guerra, quella che porrà fine a tutte le guerre, la scienza avanza a passi da gigante, l’arte e la vita sono sparse ovunque. E il Sogno sta crollando in assenza del suo signore Morpheus. Venezia diventa il rifugio delle classi alte, degli stranieri in cerca di nuove esperienze, dei ricchi e dei nobili, delle bugie e delle fantasie di un pugno di persone che appartengono all’élite. Nessuno si aspettava che il mondo della veglia sarebbe stato afflitto da un incubo del Sogno, il corinzio cammina sulla Terra e vuole imparare a uccidere con le proprie mani.

La scelta del titolo della serie di Darko Macan e Danijel Zezelj si riferisce al racconto di Manne soprattutto, al film di Luccino Visconti. Il parallelismo che mantengono le opere non è altissimo, il palcoscenico, quella Venezia bella e volgare, piena di fantasie e bugie, che nel fumetto diventa il palcoscenico del dramma di una donna che non può fare a meno di innamorarsi di lei, ma lei è un’amante crudele e capricciosa, di un uomo ricco in cerca di novità, e di una bambina, che vuole imparare. Nel film di Visconti l’artista si innamora della bellezza e in mezzo alla bellezza nascono l’orrore, la malattia e il marciume, e deve scegliere tra se stesso e l’oggetto della sua ossessione.

Macan riprende la storia di Corinto poco dopo aver lasciato il Sogno, quando Morpheus è stato catturato e costruisce la trama con una chiara premessa, è un omicidio fantastico, fumo e specchi, un incubo, e quando prende forma reale, scopre di non aver mai ucciso, ha solo fantasticato, come tanto quanto le sue vittime, il sangue non è mai veramente uscito dalle loro mani. Una storia in cui il corinzio apprende l’arte più orribile, l’omicidio, per questo spinge tutti a sapere perché gli viene negato quel piacere, perché può evocarlo, respirarlo, ma non eseguirlo. Il segreto è a Venezia.

Lo sceneggiatore ha il compito di dare un senso alla personalità dell’incubo, ma non avrebbe senso senza la scoperta del perché si uccide, del perché si sente, e questo avverrà attraverso Coco. Falso, bugiardo, vuole essere un sogno immortale, una fantasia che nessuno ha, e lascia dietro di sé una scia di sangue. E la stessa Venezia, trasformandosi, mutandosi da rifugio dei ricchi imbroglioni, e dimora dei ceti inferiori che cominciano ad adottare un sentimento patriottico e di classe, sbagliato, quello del fascio.

Ma soprattutto, l’estetica è ciò che guida tutta questa parata di perversione e morte, del crollo della società, del decoro e degli omicidi. Danijel Zezelj è un artista europeo e si attiene a regole diverse, soprattutto quando quest’opera è stata pubblicata. E la bellezza si trova spesso nello svuotare vignette di elementi, lasciando elementi essenziali o simbolici. Il fumettista mette in chiaro che sta raccontando la storia, e la riempie di riferimenti ai temi in discussione, la decadenza, la borghesia, l’oscurità dell’anima umana. Con uno stile che abusa di inchiostri e pennelli, è perfetto per mostrare il nero di Corinto, che a volte resta dietro il nero dell’umanità e dei suoi sentimenti.

Sandman presenta: Il corinzio. morte a venezia, è un’opera che è stata pubblicata molto tempo fa negli USA, e che ECC recupera per completare le sue nuove edizioni di Sandman, e la nuova serie di Sandman Universe. È un’opera piccola e leggera, che si legge d’un fiato e mostra che Vertigo non è stata solo una serie di coincidenze, ma piuttosto un chiaro esempio di ciò che potrebbe nascere in un editore con un buon numero di autori e molta libertà .

Lascia un commento

Nuova immagine di Aaron Eckhart in I, Frankenstein

Scene delle riprese di I, Frankenstein. Io, Frankenstein sarà uno dei film d’azione di fantascienza dell’anno. Avvicinandosi allo stile Underworld, attirerà sicuramente gli spettatori nel cinema. L’attore Aaron Eckhart (“Batman: Il cavaliere oscuro”, “Earth Invasion”) sono in corso le riprese questo nuovo adattamento di un fumetto e le immagini delle riprese e dell’aspetto che avrà

Leer más »

Ricordando: “Terminator 2: Il giorno del giudizio” (1991)

Venerdì prossimo anteprime ‘Terminatore: Genisys‘, il riavviare del franchise di robot killer che è iniziato Giacomo Cameron. Continuiamo il “Ricordando” della saga di Terminator con la seconda parte: ‘Terminatore: il giorno del giudizio‘ (1991). In appena una settimana’Terminatore: Genesi‘ arriverà nei cinema spagnoli con un pubblico che lo attende l’attesa e il desiderio dei fan

Leer más »

Vincitori del premio Razzie: “Emoji Movie” vince

Sono stati assegnati i Razzie, i peggiori premi cinematografici dell’anno. I Razzi Sono alcuni premi che vengono assegnati lo stesso fine settimana degli Oscar. Ma scelgono il peggio del peggio dell’anno. Come possiamo acquistare, il “film Emoji” di SONY ha ottenuto il massimo. Vincitori del Premio Razzie: Il peggior film. Il film Emoji (vincitore) Baywatch

Leer más »

Notizie dall’esperienza di gioco di Madrid

Madrid Gaming Experience sarà il più grande evento di realtà virtuale organizzato fino ad oggi Madrid Gaming Experience è probabilmente l’evento più importante dell’anno per chi vuole vivere in prima persona i nuovi dispositivi di realtà virtuale per console e PC. Dal 28 ottobre al 1 novembre i visitatori troveranno a Ifema uno spazio di

Leer más »

Filtrata una scena controversa di “Batman: The Killing Joke”

Il filtraggio di una scena con Batman e Batgirl in “Batman: The Killing Joke” si conclude con polemiche. Tra soli due giorni uscirà negli Stati Uniti (in Spagna dovremo aspettare ancora un po’) l’adattamento animato di “Batman: The Killing Joke”, la piccola graphic novel scritta da Alan Moore e illustrato da Brian Bolland. Sebbene nel

Leer más »

Star Wars: Gli ultimi Jedi. immagini del dietro le quinte

Ieri durante il panel “Star Wars: Gli ultimi Jedi” alla Star Wars Celebration, Rian Johnson ha condiviso alcune immagini delle riprese del film. direttore di “Star Wars: Gli ultimi Jedi” condiviso con i partecipanti al panel del film alla Star Wars Celebration che si svolge a Orlando diverse foto in bianco e nero del cast

Leer más »

‘Gambit’ conferma il direttore di ‘Pirati dei Caraibi’

Il regista della saga “Pirati dei Caraibi”, Gore Verbinski, è stato confermato per dirigere il film “Gambit” con Channing Tatum. Il film ‘Gambetto‘appena confermato il regista della saga’pirati dei Caraibi‘. Parliamo di incornare Verbinskijprotagonista dei primi tre film del franchise Johnny Depp. Vale a dire: ‘Pirati dei Caraibi: La maledizione della perla nera‘ (2003), ‘Pirati

Leer más »