Film e Fumetti

Heath Ledger: L’uomo che ha smesso di sorridere

Heath Ledger avrebbe compiuto 37 anni oggi se la tragedia non fosse arrivata. Esaminiamo la carriera del leggendario Joker di “The Dark Knight”.

“È più facile ottenere ciò che vuoi con un sorriso che con la punta di una spada.” L’ha scritto William Shakespeare in una delle sue tante indimenticabili tragedie, storie drammatiche che non sono lontane dal dare la morale ideale per raccontare gli ultimi giorni di un grande attore. Su Heath Ledger (Perth, Australia; 4 aprile 1979) troppo è stato scritto; piuttosto, circa il burlone di Heath Ledger a “Il cavaliere oscuro” (Christopher Nolan, 2008) troppo è stato scritto. La sua terrificante interpretazione -piuttosto, reinterpretazione del personaggio- e la caratterizzazione come Clown Principe del crimine Sarà difficile da dimenticare, se non impossibile. Non importa quanti attori ci siano prima o dopo quel Joker: il personaggio che ha fatto suo sarà leggendario.

La nuova sensazione di Hollywood: il “bel ragazzo” che voleva allontanarsi dalla fama.

Heath Ledger - Morte - Joker

Ma come hanno dimostrato millenni fa Achille su L’Iliade, l’immortalità ha un prezzo molto alto. Un prezzo che Heath Ledger ha pagato con la vita. Dopo essere diventato il nuovo “bel ragazzo di Hollywood” con film come ’10 motivi per odiarti’ (Gil Junger, 1999) e “Il destino del cavaliere” (Brian Helgeland, 2001)l’attore australiano ha iniziato ad attirare l’attenzione con ruoli molto più tridimensionali come “La palla del mostro” (Marc Forster, 2001), “Il segreto dei fratelli Grimm” (Terry Gilliam, 2005) o Signori di Dogtown (Catherine Hardwicke, 2005). Proprio Hardwicke ha colpito nel segno quando ha detto di Ledger: «Era vestito come se dormisse per strada, coprendosi con il cappuccio del maglione… Era così timido! Quella era la sua difesa, nascondendosi sotto un aspetto arruffato, non rispondendo a quanto ci si aspettava da lui…».

‘Brokeback Mountain’: l’apice della sua carriera.

Brokeback Mountain - Heath Ledger

Questa è la chiave per comprendere non solo la carriera professionale di Heath Ledger, ma anche il suo modo di intendere il mondo. Il nuovo “bel ragazzo di Hollywood” di un’isola esotica a cui è stato offerto il ruolo di uomo Ragno, ma che non voleva entrare nella roulette russa della fama. Ma coloro che sono destinati ad essere stelle finiscono per brillare, a intermittenza o fugacemente. Pertanto, l’interprete è finito nelle mani di ang lee per regalare al mondo una storia d’amore terribile ma bellissima tra due uomini nel profondo dell’irrazionale, omofobica e montuosa terra texana. ‘Brokeback Mountain’ (Ang Lee, 2005) è stata la consumazione di Heath Ledger come attore per eccellenza. L’attore aveva raggiunto la cima a mani nude, ma cominciava a esaurire le forze per continuare ad appendere alla sporgenza.

‘The Dark Knight’: dall’uomo che ride all’uomo che ha perso il sorriso.

“Dopo Montagna rottaHeath poteva fare quello che voleva. Ma voleva fare l’esatto contrario”. chi parla è Steve Alessandroagente dell’attore australiano, in riferimento alla decisione di accettare il ruolo di Joker in ‘Il Cavaliere Oscuro‘. Heath Ledger sarebbe il nuovo Clown Prince of Crime, che prende il posto di uomini come Cesar Romero (“Batman”, dagli anni ’60) e Jack Nicholson (“Batman” di Tim Burton). Quando il suo look è venuto alla luce, il fandom (siamo terribili) ha criticato pesantemente la nuova versione del personaggio e l’ha costantemente confrontata con il classico design del pannello, da cui era separato. Quando abbiamo visto il risultato finale, abbiamo potuto solo applaudire a bocca aperta. L’aveva fatto di nuovo. Per di più, c’era riuscito: era diventato immortale.

1369694

La notizia del suicidio di Heath Ledger ha scosso Hollywood nel profondo. La comunità cinematografica è rimasta completamente scioccata, così come gli spettatori che vivono al di fuori di quel microcosmo di fama. Gli speculatori si sono affrettati a cercare di trovare una logica poetica a questo terribile evento. Le voci sulla sua follia a seguito della sua interpretazione di Joker sono salite alle stelle e gli aneddoti hanno raggiunto vette tipiche del Bigfoot di Todd McFarlane nell’arco narrativo Spider-Man: Percezioni. Ma qui il mostro non era un animale che cacciava gli umani o un umano che cacciava i bambini… Non c’erano mostri. Non c’erano cacciatori. Non c’erano bambini. C’era solo un uomo solo che aveva perso l’illusione di vivere o che, forse, aveva sempre chiesto troppo alla vita..

Heath Ledger ha pagato per l’immortalità con la sua vita e abbiamo perso uno dei più grandi attori del primo decennio del 21° secolo.

Nel tempo scopriamo i problemi familiari che hanno circondato gli ultimi giorni di Heath Ledger. Separazioni, affidamento, problemi depressivi, ansia, ecc. Nella storia abbiamo visto quanti uomini e donne non erano fatti della stoffa che la fama e il riconoscimento pubblico richiedono. Kurt Cobain (Nirvana) Non è stato il primo, né l’ultimo. La vita è una prova costante che va oltre il grande schermo, anche se cifre simili Jack Nicholson Hanno ripreso il discorso degli speculatori con affermazioni del tipo: «L’ho avvertito di non assumere il ruolo di Joker perché stava per distruggerlo. Heath era una persona molto empatica e si immergeva troppo nei suoi personaggi. Il padre di Heath Ledger ha portato alla luce quell’immersione che l’attore australiano ha effettuato, rinchiuso in un hotel, per prepararsi al ruolo di Joker. Ruolo che gli ha dato un Oscar postumo come miglior attore non protagonistaa proposito.

20937-il-jolly-il-cavaliere-oscuro-1920x1080-carta-da-parati-del-film

Oggi, quando uno degli attori più memorabili del primo decennio del 21° secolo avrebbe compiuto 37 anni, da quando CINEMACOMICS.com abbiamo voluto ricordarlo con queste righe. Righe che scrivo mentre recensisco la saga di Cosa della palude da Alan Moore e ho letto quanto segue: “Vuoi vedere qualcosa che fa davvero paura? Vista. Il Joker non ride. E poi mi chiedo: perché siamo così seri? Perché non sorridiamo di più? E arrivo a una conclusione: preferisco ricordare Heath Ledger sorridente perché, come piace a un altro pagliaccio triste Carlo Baudelaire«un grande sorriso è un bel viso di gigante». E Heath Ledger era un attore troppo grande.

Lascia un commento

Lucy Lawless vuole tornare al riavvio di Xena

L’attrice Lucy Lawless sarà sempre ricordata per aver interpretato Xena, la principessa guerriera nella serie televisiva andata in onda dal 1995 al 2001. Per 134 episodi, siamo stati in grado di vedere Lucia senza legge Che cosa Xenaun potente guerriero nato come spin-off della serie di Ercole protagonista kevin sorbo. È diventata una vera eroina

Leer más »

Svelati i possibili nuovi mutanti in “X-Men: Dark Phoenix”

Una fuga di notizie potrebbe aver rivelato i nuovi mutanti che la 20th Century Fox presenterà nel futuro film “X-Men: Dark Phoenix” Ieri abbiamo avuto la conferma del regista e del cast di ‘X-Men: Fenice Oscura‘. Ma erano esclusivamente i mutanti che 20th Century Fox salverebbe dopo ‘X-Men: Apocalypse’ (Bryan Singer, 2016). Ora grazie a

Leer más »

Le uova di Pasqua di “Ready Player one”

La Warner Bros ha presentato ieri un nuovo trailer di “Ready player one” di Steven Spielberg ricco di riferimenti alla cultura pop degli anni ’80 e ’90 Ieri la Warner Bros ha presentato un nuovo trailer di ‘Ready Player one’, film tratto dal libro di Ernest Clin pubblicato nel 2011 per la regia di Steven

Leer más »

Star Wars rivela come sabotare una spada laser

Filtra il montaggio di un fotogramma di Luke Skywalker nel film ‘Gli ultimi Jedi’ (Star Wars – Disney) L’ultimo romanzo della saga di Star Wars ha finalmente rivelato come sabotare una spada laser e quindi abbattere la grande arma di uno Jedi. Guerre stellari ha recentemente rivelato come sabotare una spada laser. quando Obi-Wan Kenobi

Leer más »

Una delle più grandi voci di Wandavision è confermata

Sono trapelate dai social alcune immagini delle riprese di WandaVision (Scarlet Witch and Vision) che confermano una grande teoria sulla trama della serie WandaVision (Scarlet Witch e Vision) sta arrivando Disney+e ieri attraverso i social sono apparse alcune immagini della sparatoria. C’è molto da approfondire qui, a cominciare dal fatto che Elizabeth Olsen è stata

Leer más »

Kaley Cuoco ha rivelato uno scandalo di The Big Bang Theory

L’attrice ha rivelato che molte celebrità che hanno fatto cameo in The Big Bang Theory non si sono divertite per niente. Vista! The Big Bang Theory è stata una delle sitcom più acclamate dal pubblico. La serie, durata 12 stagioni, è riuscita a conquistare gli spettatori e a conquistare il loro affetto. Sebbene ci siano

Leer más »

Mostra Il Signore degli Anelli alla FNAC Parquesur di Madrid

Il film Il Signore degli Anelli apre una mostra. In occasione dell’uscita della Trilogia Estesa su BluRay de IL SIGNORE DEGLI ANELLI, tutti i fan della saga che si recheranno al centro FNAC Parquesur tra il 3 e il 17 luglio potranno godere delle repliche esatte di alcuni dei più famosi la trilogia: la corona

Leer más »