Film e Fumetti

Gotham Central Recensione 1 di 2

Chiamata la città del crimine, Gotham City è il peggior posto al mondo per essere un poliziotto. Ma solo i migliori possono lavorare nella città di Batman e il Joker

Una delle serie più memorabili dell’universo di Batman torna sugli scaffali spagnoli in un’edizione completa in due volumi. Le edizioni ECC compilano Gotham Central, il lavoro in cui Ed Brubaker e Greg Rucka hanno costruito le basi per la nuova serie di Matt Reeves per HBO MAXe si svolge nella città di Batman.

Batman è considerato il miglior detective del mondo DC, con un’intelligenza tra le 5 più alte del pianeta Terra, le sue capacità deduttive, il suo addestramento e la sua attrezzatura all’avanguardia, è in grado di risolvere qualsiasi crimine. Gotham si fida di lui per scoprire il colpevole, ma se non hai l’equipaggiamento, o quell’intelligenza superiore o un addestramento esclusivo, come dai la caccia al cattivo? Bene, con ore passate a camminare per le strade, ore a rivedere documenti, ore a interrogare sospetti, dai, con il lavoro di polizia di una vita. E se sei un poliziotto a Gotham City, i tuoi casi potrebbero includere alcuni dei pazzi nemici del pipistrello, e lì è il momento di cercare esperienza e compagni. Questa è Gotham Central, una normale stazione di polizia, nella città più anormale del mondo.

Quando Ed Brubaker e Greg Rucka stavano lavorando a Batman e Detective Comics, hanno creato molti personaggi che in seguito hanno portato con sé, per scacco matto o il nuovo Domanda nel caso di Rucka, ma erano i classici come Bullock, Montoya o Gordon a portare più peso oltre la famiglia dei pipistrelli. Perché entrambi gli scrittori sono famosi per le loro opere poliziesche e noir, sia nei fumetti, che in televisione o nei romanzi, e sanno di essere i personaggi più potenti. Non erano contenti di averli al liceo, avevano bisogno di più.

Nasce così Gotham Central, una serie di genere poliziesco, noir puro, in un mondo di supereroi. Con il nucleo della serie già creato e arricchito nelle raccolte di Batman, gli sceneggiatori si sono concentrati sul completamento del suo lavoro quotidiano, delle sue seccature amministrative e burocratiche e delle indagini su una normale stazione di polizia. Se qualcosa si distingue a Gotham City, è nel numero di pazzi che ha, e nella corruzione già quasi istituita come uno stile di vita normale, e anche quella lotta doveva apparire. Avevano molto con cui lavorare, e con un buon numero di idee, e con alcuni nuovi personaggi che non avevano ancora lunghi viaggi, hanno dato il via alla nuova collezione.

Ogni arco narrativo era incentrato su un caso, ma portava anche la vita quotidiana dei personaggi in altri campi, soprattutto nella loro visione della giustizia e del diritto, poiché in un mondo in cui Batman fa il suo lavoro senza guardare come presentare il caso il giudice a lavorare sodo affinché gli arresti si concludano con una sentenza definitiva. Ma se pensi che sia una storia di Batman e del suo rapporto con la polizia, ti sbagli, il crociato occupa solo una piccola parte della trama, è la sua città e la sua ombra si nota, ma alla fine è solo che, qualcosa che c’è, ma molte volte è inutile, o non lo vediamo.

In questo primo volume entrano i primi 18 numeri della serie, che racchiudono due archi che per il sottoscritto sono motivo sufficiente per acquisirlo: Half a life, con protagonista Renee Montoya, sì, quello del film Birds of Prey e l’incredibile emancipazione di Harley Quinn, che fa capire perché è un personaggio che Rucka adora e che in seguito è stato portato a regalarle una sua serie, e Easy Targets, con un Joker molto lontano da Batman, che presenta un volto molto diverso.

Le storie di Gotham Central non affrontano solo delitti e strani personaggi, il superamento della perdita dei compagni, la visione di un lavoro che, se è già di per sé pericoloso e difficile, in una città come quella di Batman tutto si moltiplica per mille, tutto sta comparendo poco a poco sulle pagine della raccolta. Lontano da quasi tutto ciò che viene solitamente pubblicato su Gotham e Batman, è stata una grande boccata d’aria fresca, oltre a adattarsi perfettamente al tono che Frank Miller e David Mazzuchelli hanno escogitato nel loro Anno Uno, e recupera un’idea che era andata perduta Nel tempo, Batman è un eroe nato dal pulp, diventato supereroe e molto vicino al noir.

L’arte dell’opera è un altro di quei punti che non si può non menzionare. Per lo più nelle mani di Michael Lark, aiutato da Greg Hurt e Grec Scott in momenti specifici di questo volume, mantiene un livello notevole. L’artista è noto per anteporre la narrazione della storia allo spettacolare, separando ciò di cui la trama ha bisogno. È semplice e chiaro, oltre che diretto e asciutto, brillano quando ne hanno l’opportunità, dimostrando di saper comporre una sequenza d’azione nel più puro stile cinematografico se lo desiderano, ma preferiscono mostrare le loro capacità in ambienti meno dinamici scene. I suoi dialoghi, il suo movimento interiore nelle vignette sono eccezionali. E i suoi personaggi sono sempre un’aggiunta a qualsiasi testo, ti raccontano i loro gesti e azioni semplici così come le battute degli sceneggiatori.

Se non hai già acquistato quest’opera nelle precedenti edizioni, ora hai un’incredibile opportunità di aggiungere alla tua collezione una creazione iniziata come un ambizioso progetto di due scrittori, e finita per essere una delle serie più acclamate e ricordate della mondo di Batman, senza avere il detective come protagonista.

Lascia un commento

Cosa è successo a Ivan Drago in tutto questo tempo?

Il film Creed 2 metterà il protagonista contro il figlio di Ivan Drago. Il film di Roccioso IV affrontato in una lotta epica Rocky Balboa (Sylvester Stallone) già Ivan Drago nel ruolo di Dolph Lundgren. Uno era americano e l’altro dall’Unione Sovietica. Molti anni dopo il figlio di credo apollo chiamata Adonis Johnson (Michael B.

Leer más »

Recensione del film horror “Babadook”

Iniziamo l’anno con un’incredibile notizia in cartellone, che non vi farà riposare un altro giorno dai postumi di una sbornia che va avanti da capodanno. Finalmente possiamo rivedere sul grande schermo alcune delle proposte più straordinarie degli ultimi Festival del cinema fantastico di Sitgescompreso il curioso film australiano ‘Babadook’ (il suo titolo originale è ‘The

Leer más »

Empire 0B I Fantastici Quattro. L’eterna Guerra Kree/Skrull?

Empire si sta avvicinando, ma prima ancora, I Fantastici Quattro avranno il loro prologo che li porterà in un casinò intergalattico con la sua arena di combattimento dove scommettere. fumetti panini racconta un’avventura esilarante tra ruote della roulette e scommesse pazze. I fantastici quattro, la prima famiglia Marvel, quelli fantasiosi che hanno una seconda casa

Leer más »

Missione compiuta per Tom Cruise con una raccolta fondi da 56 dollari

‘Missione impossibile. Nazione segreta’ ha una premiere di successo anche se non raggiunge i numeri dello scorso anno in cui ‘Guardiani della Galassia’ ha portato il totale della settimana a $ 186,4 milioni. Questa settimana sono stati raccolti 144,8 milioni di dollari, 60 dei quali per MI e Vacanzal’altra premiere della settimana Il cartellone non

Leer más »

Elite rinnovata per una terza stagione su Netflix

Per Elite è possibile un rinnovo della terza stagione senza aver rilasciato la seconda Elite ha superato tutte le aspettative. È diventato un fenomeno mondiale, una delle serie di maggior successo dell’anno. Perché un prodotto spagnolo, finanziato da Zeta Producciones e trasmesso su Netflix non è una cosa che di solito accade tutti i giorni.

Leer más »

Questi sono gli episodi della terza stagione di Umbrella Academy

La Umbrella Academy sta già preparando la sua prossima puntata e, oltre ad avere delle sorprese incluse, sono già state fatte alcune conferme di ciò che verrà. Netflix Sta già preparando gli ultimi dettagli per il lancio di una nuova stagione della sua serie stellare: L’Accademia degli Ombrelli. Una delle grandi novità al riguardo è

Leer más »

Ci sarà uno spin-off di Huntress dopo Birds of Prey?

Dopo l’annuncio ufficiale del prossimo film da solista di Black Canary, in esecuzione come spin-off di Birds of Prey, è nata l’idea che potesse esserci un altro prodotto simile basato su Huntress. uccelli rapaci Non era nemmeno vicino ad essere uno dei film di supereroi più visti. In effetti, non è stato nemmeno un enorme

Leer más »