Film e Fumetti

[CRÍTICA] ‘Museo’, di Keishi Otomo: ‘Sette’ in giapponese

Il 5 ottobre il live-action ‘Museo’.

Oggi, 25 ottobre, sarà in vendita su DVD e Blu-ray ‘Museo’. questo film di Keishi Otomo viene nel nostro paese grazie a Studio Mediatresche ha già portato in passato la sua trilogia di film di successo “Kenshin, il guerriero samurai”. Hikari No Hana ebbe il piacere di assistere all’unico spettacolo che ebbe luogo quel giorno.

Presentato nell’ultima edizione del Festival Internazionale del Film Fantastico di Sitges e pubblicato in Giappone il 12 novembre 2016, ‘Museo’ adattamento manga di Ryosuke Tomoea cura del nostro paese da Standard editoriale.

Il film, con protagonista il carismatico Shun Oguri (‘Terra Formas’), Satoshi Tsumabuki (“Il mondo di Kanako”) e Machiko Ono (‘Tale padre tale figlio’), è un thriller poliziesco che ci mette nei panni del detective della polizia di Tokyo Sawamura, incaricato di indagare su un misterioso caso di omicidio. La vittima è stata selvaggiamente torturata e accanto al cadavere c’è un biglietto che indica che non sarà l’unico crimine commesso dall’assassino. Da quel momento inizia un conto alla rovescia per cercare di fermarlo, nonostante l’unico dato che abbiamo su di lui sia che attacca quando piove e che si copre il viso con un’inquietante maschera da rana.

MUSEO - Ancora (4)

Siamo di fronte a un thriller intenso e frenetico nello stile più puro ‘Sette’e la grande influenza che ha sul film è palpabile, motivo per cui ti lascia incollato al sedile per gran parte del film.

È un adattamento tremendamente fedele del suo lavoro originale. Così tanto otomo come sceneggiatore Izumi Takahashi (solanina, ‘Bambini sul pendio’) hanno prestato particolare attenzione a tutti i dettagli e sono riusciti ad adattare al linguaggio cinematografico gli stessi passaggi e risorse del manga di Tomo.

Abbiamo già potuto verificare in altri adattamenti che ha realizzato, come il famoso “Kenshin, il guerriero samurai” o più recente “Il leone di marzo” (“Sangatsu no Lion”)che cosa otomo mostra grande rispetto per le opere che adatta al grande schermo e, quindi, fa divertire i fan dei manga vedendo in movimento la loro opera preferita, cosa che non tutti i registi ottengono, come nel caso di Adam Wingard e la sua interpretazione imprecisa di ‘Death Note’.

MUSEO - Ancora (2)

Tuttavia, il nastro ha anche i suoi punti deboli.

Sotto la chiara influenza e ispirazione del thriller nero nordamericano degli anni Novanta David Fincher, la prima ora del film è molto interessante. In esso si conosce l’intenzione dell’assassino e il ritmo del filmato è leggero, grazie al susseguirsi di delitti e alla raccolta di indizi. Tuttavia, è nella sua seconda parte che perde vapore. Da un lato, per aver enfatizzato troppo la drammaticità del protagonista; e, d’altra parte, per il suo finale che, pur mantenendo lo spettatore in tensione, come accade in altri film come Segasoffre di filmati in eccesso e ha ripetizioni che servono solo a rendersi conto che lo psicopatico non è un personaggio così rotondo come avrebbe potuto essere e che perde tutta l’intelligenza che aveva mostrato durante l’ora e mezza precedente.

Un altro punto in cui vacilla è nell’uso dei flashback. Anche se è vero che aggiungono un po’ di profondità al manga, qui sono un po’ eccessivi e finiscono per essere una risorsa ripetitiva che finisce per stancare lo spettatore e lo porta fuori dalla trama in determinati momenti del film. Tuttavia, è meglio eseguito ed è lontano dall’assurdità ridicola e imbarazzante di ‘squadra suicida’Così puoi respirare facilmente.

MUSEO - Ancora (1)

In breve, e nel complesso, ‘Museo’ È un buon film che funziona, è divertente e cattura lo spettatore. Ha una buona atmosfera, a volte angosciante, e una discreta dose di frattaglie, ma senza lasciare un cattivo corpo.

otomo è riuscito ad adattare un avvincente thriller che aggancia lo spettatore dall’inizio alla fine in modo molto fedele e preciso al manga originale. In generale, gli aspetti tecnici del film sono di buon livello, ma non spiccano in nessun aspetto specifico.

Fai entrare in empatia il pubblico con il protagonista, interpretato in modo brillante Shun Ogurie soffrire davanti alle situazioni in cui sarà coinvolto a causa del misterioso Uomo Rana, interpretato da Satoshi Tsumabukiil cui approccio e la cui messa in scena ricordano in parte altri serial killer mascherati del cinema come John Kramer (Jigsaw) in Sega o Ghostface dentro ‘Grido’ per come gioca con le sue vittime, nonostante, principalmente, l’influenza della figura di John Doe in ‘Sette’ dal modo in cui espone i peccati o, in questo caso, i difetti della società moderna che possiedono le sue “opere”.

appassionati del lavoro di Ryosuke Tomoe sarà più che soddisfatto di questo fedelissimo adattamento del manga ‘Museo’mentre coloro che non erano a conoscenza di questo thriller poliziesco potranno anche goderselo e, chissà, anche dare una possibilità al manga, se non altro per verificare quanto sia accurato il live-action.

Qui vi lasciamo con il trailer in spagnolo del film, il cui tema principale, intitolato ‘Decollo’appartiene alla band ONE OK ROCK, tratto dal loro album ‘ambizioni’:

segui i nostri amici Hikari No Hana su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato su tutte le novità del rock, manga, anime e cinema giapponese.

Lascia un commento

La star dei Marvel Studios si difende dalle aspre critiche

Un’attrice che partecipa al Marvel Studios Cinematic Universe ha rilasciato una lunga dichiarazione per difendersi da alcune critiche. L’attrice awkwafina è nel momento più bello della sua carriera cinematografica, da quando abbiamo potuto vederlo dentro Asiatici ricchi e pazzi (2018), Jumanji: il livello successivo (2019) e nel Marvel Studios Interpretare Katy su Shang-Chi e la

Leer más »

Trucchi per accedere al catalogo nascosto di Netflix

Vuoi accedere al catalogo nascosto di Netflix? Al contenuto che non è disponibile per gli utenti? Qui vi lasciamo questi trucchi! Netflix ha cambiato tutto. La piattaforma di servizi di streaming più consumata al mondo, nonché HBO e altri tipi di strumenti simili hanno trasformato il nostro modo di vedere e accedere ai contenuti audiovisivi.

Leer más »

La cultura delle principesse Disney avvantaggia i bambini

Uno studio afferma che la cultura delle principesse Disney ha effettivamente un impatto positivo sul comportamento dei bambini. Uno studio a lungo termine sugli effetti del cosiddetto “cultura della principessa” nei bambini ha rivelato risultati sorprendenti. Suggeriscono che l’interesse per le principesse Disney abbia un impatto positivo sui ragazzi, specialmente nel regno dei ruoli di

Leer más »

Nuove foto dal set di “Iron Fist” mostrano la morte di Daniel Rand

La nuova serie Netflix e Marvel “Iron Fist”, mostra nuove immagini dalle riprese della serie Danny Rand riappare a New York City dopo essere scomparso per diversi anni. Questo miliardario è un monaco buddista che è anche un esperto di arti marziali, Kung-Fu e ha la capacità di invocare il potere del supereroe Iron Fist.

Leer más »

L’incredibile Hulk (2008) ha un riferimento segreto a Capitan America

Qualcuno ha appena scoperto un riferimento a Capitan America nel film Marvel L’incredibile Hulk un decennio dopo la sua uscita nelle sale. JoJosapiens su Reddit ha sottolineato che questo piccolo riferimento si nascondeva in bella vista. Nel film di Meraviglia L’incredibile Hulk la formula del Super Soldato appare nella storia. Il nome della sostanza chimica

Leer más »

Sam Raimi ha molta fiducia nel nuovo progetto di Spider-Man

Il padre di scalatori di pareti nel cinema del 21° secolo dà la sua opinione sul riavviare da Uomo Ragno programmato da Marvel Studios e afferma di avere molta fiducia e fiducia in questo progetto, per portare Peter Parker all’universo che gli piace di più dai fumetti di Uomo Ragno: l’Istituto. Una delle personalità più

Leer más »

FICOMIC dedica una mostra alle graphic novel di denuncia sociale

Ficomic si unisce alla denuncia sociale. Uno dei tratti distintivi della graphic novel spagnola, oltre alla sua grande qualità, è il suo impegno sociale. Sono fumetti di autori e autori di spicco che ritraggono le persone che sono uscite peggio dalla crisi e dalla recessione degli ultimi anni. La Ficomic – 34 Barcelona International Comic

Leer más »